Home arrow Notizie arrow No inceneritori arrow Un breve commento all articolo su inceneritori e mortalita per Linfoma non Hodgkin
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Articoli correlati
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 156067556
Calendario Eventi
Febbraio 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27282930311 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 1
Ultimi Eventi
No Latest Events
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale







Un breve commento all articolo su inceneritori e mortalita per Linfoma non Hodgkin PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca   
giovedì 31 agosto 2006

Dott. Michelangiolo Bolognini
Medicina Democratica Pistoia

Un breve commento all' articolo di Bianchi e Minichilli su inceneritori e mortalità per Linfoma non Hodgkin

Gli studi epidemiologici, ossia  fare il confronto tra popolazioni esposte e popolazioni non esposte,  rappresentano uno strumento assai grossolano ed impreciso per dimostrare l' esistenza di rischi per la salute, specie quando questi sono  assai diffusi , sono a "a piccole dosi",  ed agiscono in maniera prolungata  nel tempo.
Esistono strumenti logici, come ad esempio la tossicologia, più robusti e concreti, da preferire ai riscontri di danni sulle popolazioni, specie quando queste siano state esposte a sostanze sicuramente nocive: nella roulette russa, non sempre la pistola spara il proiettile, ma quando lo fa uccide !
Oltretutto l' epidemiologia  non ha gran fama di scienza neutra anche perchè troppo spesso  è stata utilizzata da chi aveva l' interesse a confondere le idee, ricordo solo i casi delle industrie del tabacco o quelle dell' amianto che finanziavano studi semplicemente falsi.
Nonostante tutto però , come dimostrano gli ultimi due casi citati,  prima o poi i dati vengono fuori, è il caso di quest' articolo che dimostra l' aumento del rischio di morire di Linfoma non Hodgkin per chi abita vicino agli inceneritori, anche se la dimostrazione è più evidente nei maschi.

Quello che   sconcerta dell'articolo è che Bianchi, che nella Vis di Firenze si è ben guardato dal dire con chiarezza che gli inceneritori fanno male alla salute,  è il riferimento alla "opportunità dell' uso del principio di precauzione per proteggere la salute in aree circostanti gli impianti di incenerimento rifiuti".
Che cosa intenda Bianchi per principio di precauzione è tutt' altro che chiaro,  e  si potrebbe  addirittura pensare  che lui auspichi "approfondimenti mediante studi epidemiologici analitici" da farsi  dopo che ovviamente sono stati costuiti  i nuovi inceneritori.... in pratica si prepara il lavoro per il futuro, la conta dei morti.
 Comunque a prescindere da cosa lui intenda, in ogni caso è tecnicamente sbagliato riferirsi al principio di precauzione nel caso degli inceneritori.
Il principio di precauzione si applica  solo nei casi dove l' esistenza di un rischio per la salute è per il momento solo ipotizzabile,  (esempio per gli  OGM),  anche perchè è uno strumento assai debole  infatti, secondo la Comunità Europea , il principio di precauzione deve tener conto del criterio del costo- beneficio, ossia  si basa  su valutazioni di tipo economico, e secondo la regola della non discriminazione, ossia senza intralci per la concorrenza.
Nel caso di rischi sanitari incerti, come nel caso dei campi elettromagnetici, si dovrebbe applicare la prevenzione precauzionale, che è uno strumento già più robusto.
Nel caso poi di rischi sanitari sicuramente presenti, come nel caso degli inceneritori, dove dal camino escono innumerevoli specie di sostanze sicuramente tossiche e/o cancerogene, ed altrettanto pericolose ceneri e  polveri , si deve attuare la prevenzione,  che  impone di non esporre a rischi certi quando questi siano tecnicamente evitabili.
E' appunto il caso degli inceneritori che, tra l'altro,  non sono indispensabili, in quanto ci sono alternative valide per la gestione dei rifiuti,  come pure per la produzione di energia, e quindi, semplicemente,  GLI INCENERITORI NON DEVONO ESSERE FATTI.

Commenti (0) >> feed
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
Ultimo aggiornamento ( lunedì 31 marzo 2008 )
 
< Prec.   Pros. >
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2020 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.