Home
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Accesso





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Chi Ŕ online
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 49500544
Calendario Eventi
Agosto 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
311 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
Ultimi Eventi
No Latest Events
Sondaggi
Serve veramente un inceneritore nella Piana?
 
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Syndication

Frenesia Toscana: abbattere forme di vita e il loro habitat... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 19 agosto 2017

http://www.ilcambiamento.it/articoli/il-saccheggio-della-toscana

 

(....)

Resta evidente però un disegno preciso di destabilizzazione totale della difesa dell’ambiente, una sorta di “Sacco di Roma” legalizzato, che punta a concedere tutto a speculatori, cementificatori, inquinatori.

Da più parte però si registra una forte volontà di creare un fronte comune a difesa di quelli che sono dei baluardi ambientali nella terra degli Etruschi, e che fanno della Toscana un luogo di fascino e di attrazione turistica. Ma fino a quando?

 

Ultimo aggiornamento ( sabato 19 agosto 2017 )
 
Toscana brucia, i responsabili ci sono... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 19 luglio 2017

(........)

 ...  A prima vista questi possono sembrare temi scollegati ed eterogenei, ma ad uno sguardo più attento sono parte di uno stesso agire nell' interesse collettivo : la tutela del territorio, dei boschi, della salute umana, e la riscrittura di rapporti coerenti e non distruttivi tra città e territorio di riferimento (campagna, colline, montagne), con il fine, se non di azzerare, di ridurre di molto le disuguaglianze sociali e territoriali. Glielo chiedo io, ma glielo chiedono sopratutto gli abitanti e le altre forme di vita che Lei, obtorto collo o meno, si trova ad amministrare. buone cose.

 

architetto fabrizio bertini

 

(leggi tutto)

 
Non vi mangerete la Piana! PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
venerdý 14 luglio 2017
19959210_1478541825536663_1390978693080176868_n
 
Schizofrenia al potere? PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 30 giugno 2017

http://www.regione.toscana.it/-/parco-della-piana

 

Parco della piana

Misure a sostegno della forestazione e dell'imboschimento

La Regione Toscana concede un sostegno finanziario per il rimboschimento delle aree agricole intorno alle città. Zone come il Parco della Piana. E inoltre concede un premio annuale per ettaro a copertura del mancato reddito agricolo. Proprio un bel respiro!

Chiunque può partecipare a costruire il futuro parco della Piana. Basta aderire al bando della Regione Toscana che scadrà il 30 giugno (data provvisoria)  e che dà un contributo a tutti i cittadini che decidono di piantare alberi nell'area destinata a diventare il parco agricolo più grande di Europa......

 

[Accattivante… veramente accattivante…  Parrebbe una offerta o possibilità da non rifiutare,  pur nella angosciosa incertezza che si voglia invogliare i cittadini a fare il lavoro pulito in attesa che il decisore politico faccia il lavoro sporco (inceneritore, aeroporto e quant’altro).  Quanto mai importante che i cittadini difendano il proprio territorio a ogni costo. ndr]

 

 
Gestione "rifiuti" : Firenze padrona... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 30 giugno 2017

http://tuttosesto.net/mamme-no-inceneritore-il-comune-di-sesto-e-alienato-da-alia/

 http://www.gonews.it/2017/06/29/le-mamme-no-inceneritore-sesto-fiorentino-alienato-alia/

 

I Comuni sono responsabili della governance dei loro territori, ma di fatto sono stati neutralizzati nel tempo con il gioco delle partecipate pubbliche, ormai un intrigo di scatole cinesi sempre più lontane dal controllo dei cittadini e delle loro amministrazioni territoriali. In tema di gestione rifiuti i Comuni sono stati inibiti nella loro capacità di intervento, sia come ente affidatario e di controllo, dove il proprio potere viene schiacciato nelle assemblee di ATO (Aree Territoriali Ottimali, enti sovracomunali), sia come azionisti negli enti gestori dei rifiuti.....

Ultimo aggiornamento ( venerdý 30 giugno 2017 )
 
Mondeggi Bene Comune (dalla pagina Facebook) PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 30 giugno 2017
mondeggi_bene_comune
Ultimo aggiornamento ( venerdý 30 giugno 2017 )
 
Fermare le nocivitÓ Ŕ un obbligo! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 16 giugno 2017
16_giugno_17
 
Rifiuti Zero: una MODA oppure una NECESSITA' PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
sabato 27 maggio 2017
locandina-impruneta_30maggio17_v4
Ultimo aggiornamento ( sabato 27 maggio 2017 )
 
A Sesto Fiorentino: Corruzione e grandi opere... PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
lunedý 10 aprile 2017
corruzione_20_aprile
 
7 Aprile: La nostra salute non Ŕ in vendita PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 03 aprile 2017
volantino__7_aprile2102
Ultimo aggiornamento ( lunedý 03 aprile 2017 )
 
Uno sguardo intorno a noi... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 03 aprile 2017

http://rete-ambientalista.blogspot.it/

La democrazia alla prova dei conflitti ambientali e molto altro..

 
Due o tre cose che so di lei (gestione "rifiuti" con incenerimento) PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 20 marzo 2017

Due o tre cose che so di lei ...

La citazione cinefila di Fabrizio Bertini fa da coperta a un intrico aggrovigliato di unioni,  matrimoni e atti amministrativi, si potrebbe dire "perversi", che hanno come unico scopo quello di aggirare obblighi e inficiare i diritti dei cittadini su cui ricadrà il potenziale risultato nefasto di queste mire.

Alcune considerazioni e suggerimenti per le realtà operanti nella Piana Fiorentina in difesa della salute e del territorio

(ndr msirca)

 
Riceviamo da "Un'altra Sesto Ŕ possibile" PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 20 marzo 2017
iniziativa_rifiutizero_n
 
10 anni fa: Lo sciacquone di fuoco nel nostro mondo liquido-moderno. PDF Stampa E-mail
Scritto da LUCA/Redazione   
sabato 18 marzo 2017

http://www.noinceneritori.org/index.php?option=com_content&task=view&id=34&Itemid=2

 

.... Chi sceglie l'incenerimento per risolvere il problema dello smaltimento dei rifiuti solidi urbani (RSU), è come suggestionato dall'idea che ciò che non si vede non esista e che si possa distruggere tutto quello che si brucia;per certi versi segue lo stesso modo di pensare di chi si illude di risolvere i conflitti internazionali,con le armi tecnologiche ,sempre più spietate , "intelligenti" e senza effetti collaterali..., anzichè combattere contro la fame,il sottosviluppo e modificare le priorità della politica ed i valori della vita. Seguendo il filo dello stesso ragionamento, per cercare di eliminare le sofferenze psicologiche ,la soluzione diventa : inceneriamole con una fiammata di neurotrasmettitori, tipo serotonina,noradrenalina,dopamina, acido gabaaminobutirrico,visto che tutto dipenderebbe da una alterazione di circuiti neurotrasmettitoriali,secondo la dominante logica medico-farmacologica "di tipo riparatorio"  e psicovalorizziamoci!  

Ultimo aggiornamento ( sabato 18 marzo 2017 )
 
SostenibilitÓ ambientale sociale ed economica. PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 15 marzo 2017

http://www.ehabitat.it/2017/03/15/biodiserbante-intervista-daniela-ducato/

 

 In un periodo di evidente crisi economica è possibile fare impresa in modo rispettoso dell’ambiente, etico e ottenere degli ottimi risultati? Sì, ne abbiamo parlato con Daniela Ducato.

..... Altro consiglio, prendete ispirazione dalla natura! Noi per le nostre innovazioni abbiamo studiato gli animali, i pesci, le foglie, i frutti e il mare. Abbiamo unito l’alta tecnologia industriale con la poesia. Per fare innovazione c’è anche bisogno della letteratura, del cinema, della musica, dei disegni dei bambini, non solo dei laboratori di ricerca.”

La filosofia della filiera di aziende produttive Edizero mixa la sostenibilità ambientale con quella sociale ed economica. Il rispetto del territorio non è l’unica priorità, c’è anche una concreta attenzione per le persone e per una gestione sostenibile del denaro.
In un mondo in cui c’è tanto greenwashing e poca sostanza, c’è chi, nonostante le difficoltà, realizza progetti sostenibili a 360 gradi.

 
 
Inceneritori e biodiversitÓ, un connubio impossibile PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
sabato 04 marzo 2017

Inceneritori e biodiversita', un connubio impossibile

Notizie pubblicate su 28 February 2017

Promosso dal WWF Pistoia e Prato, l'incontro vedrà la partecipazione della Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi e della responsabile Clima ed Energia dell'Associazione, Mariagrazia Midulla.

Programma

Dalle ore 11 Visita all'Oasi WWF Stagni di Focognano (solo su prenotazione ed a numero chiuso per un massimo di 30 partecipanti) Dalle ore 15 “ Corretta gestione dei rifiuti ed economia circolare”
presso Circolo ACLI “Gli incontri” Via A. Gramsci n. 703 – Sesto Fiorentino Seguirà buffet di autofinanziamento con la partecipazione del Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi

Dalle ore 15
Circolo ACLI “Gli incontri”, via A. Gramsci n. 703 c/o Misericordia di Quinto Basso – Sesto Fiorentino (FI) avrà luogo la conferenza aperta a tutta la Cittadinanza

“ CORRETTA GESTIONE DEI RIFIUTI ED ECONOMIA CIRCOLARE”

Introduzione e moderazione:
Marco Beneforti, Referente Settore clima, energia e rifiuti del WWF Toscana Roberto Marini, Delegato WWF Toscana

Intervengono: Mariagrazia Midulla, Responsabile Clima, energia del WWF Italia “ La crisi climatica e l’Accordo di Parigi in un mondo di transizione”

Claudio Tamburini, avvocato
“ Il problema della legalità dell’azione amministrativa”

Enzo Favoino, Tecnico e ricercatore della Scuola Agraria del Parco di Monza “ Le alternative per una corretta gestione dei rifiuti”

Dibattito pubblico con le Associazioni: Mamme NO inceneritore, Forum Ambientalista, Italia Nostra
Conclusioni: Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia
Dalle ore 18.00 seguirà buffet di autofinanziamento a cura del Comitato Mamme NO inceneritore ONLUS

Per info: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo 328 17 10 228 (Marco Beneforti)

Ultimo aggiornamento ( venerdý 17 marzo 2017 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 17 di 1196
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2017 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.