Home
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Accesso





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Chi Ŕ online
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 49500114
Calendario Eventi
Agosto 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
311 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
Ultimi Eventi
No Latest Events
Sondaggi
Serve veramente un inceneritore nella Piana?
 
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Syndication

Una logica davvero stringente... chi Ŕ pazzo? PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
martedý 09 luglio 2013

http://www.notav.info/post/tav-erasmo-de-angelis-gli-esperti-italiani-che-sono-contrari-al-nuovo-tunnel-della-torino-lione-non-sono-tutti-impazziti/

[(commento trovato sul web ndr) I virgolettati interventi dell'ineffabile Erasmo De Angelis sono un esempio splendido di come, nella politica italiana, dentro uno stesso discorso, si affermi una cosa e poi la si smentisca.
Se si fosse deciso oggi, la Tav non sarebbe in cima alle priorità”
“Gli esperti italiani che sono contrari al nuovo tunnel della Torino-Lione non sono tutti impazziti” ma, aggiunge, la grande opera ormai incombe con ingenti costi ambientali e soprattutto economici. “Non abbiamo una lira per mettere in sicurezza il Paese dai rischi di dissesto idrogeologico, ma ormai quest’opera si deve fare. L’Europa la vuole e noi abbiamo bisogno di infrastrutture ferroviarie”.
Insomma si dice che la TO Lione non serve, ma la si deve fare perché abbiamo bisogno di infrastrutture?
Schizofrenia? Forse.
La tragedia è che i giornalisti e soprattutto i cittadini non chiedano conto di queste stupidaggini che sono offese alla loro intelligenza.
Il fatto che un personaggio come Erasmo De Angelis sia salito ad una delle più alte cariche dello stato (sottosegretario alle infrastrutture) credo dia, meglio di tante analisi sociologiche, la misura del degrado italico]. 


 

 
New York (si, La Grande Mela!) farÓ la raccolta separata dell'umido! PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
mercoledý 26 giugno 2013

(da e-gazette, certo che avere dei Sindaci di destra così anche da noi ...)

L’obbligo di separare i rifiuti organici è già in vigore in decine di città più piccole degli Stati Uniti, ma nella grande mela si è sempre pensato che difficilmente tale politica avrebbe avuto successo a causa dell’elevata densità della popolazione

 
29 Giugno 2013: NO BURN DAY PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 24 giugno 2013
noburndayweb2
 
Orlando: Il lobbista senza pudore.. PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 19 giugno 2013
E' assurdo leggere quello che ha affermato il Ministro all`Ambiente Orlando, che ha dichiarato che "per evitare le sanzioni europee per i rifiuti in Campania occorre costruire ancora due inceneritori, uno a Napoli ed uno a Salerno".

Falso tre volte!

1)Primo falso. Perché l' Europa del settimo programma e della strategia 2020 non ci chiede nuovi inceneritori. Con voto del
Parlamento Europeo in data 20 aprile 2012  visto che ne prevede il divieto d'incenerimento entro il 2020 di qualsiasi materiale riciclabile e compostabile. L'Europa ci chiede riduzione, riciclo, raccolta differenziata porta a porta, impianti di selezione e riciclo, impianti di compostaggio....
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 19 giugno 2013 )
 
..noi festeggiamo l'Altra Repubblica PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 28 maggio 2013
festa_della_repubblica_modif
Ultimo aggiornamento ( martedý 28 maggio 2013 )
 
Sesto Fiorentino: Inceneritore? No grazie PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 20 maggio 2013
volantino_finito
 
L'unico inceneritore buono Ŕ quello spento PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
venerdý 10 maggio 2013

 (L'unico inceneritore che non danneggia salute, ambiente e portafoglio dei cittadini è quello spento, meglio ancora se mai costruito)

http://www.gonews.it/articolo_197708_dati-Arpat-dellinceneritore-di-Ospedaletto.html#.UYwf2OcbhKI.facebook

Diossina fuori dalla norma: l'Arpat spegne l'inceneritore di Ospedaletto
"La rilevazione del 17 aprile ha rivelato emissioni fuori della norma"
09/05/2013

 
Una dieta di pesci al mercurio.... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
giovedý 09 maggio 2013

Non riguarda solamente l'Artico, sia ben chiaro, lì sono andati solamente a fondo... Tutte le battaglie per l'ambiente sono strettamente collegate... Per tutta una serie di motivi -tra i quali anche questo- cominciamo ad andare verso una dieta il più possibile vegetariana.

Strage di volpi artiche, il killer è il mercurio

Si nutrono di uccelli marini avvelenati dal metallo pesante...

Ultimo aggiornamento ( giovedý 09 maggio 2013 )
 
Il premio ambientale Goldman 2013 a Rossano Ercolini PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 16 aprile 2013

Grande successo del movimento Rifiuti zero.

http://www.goldmanprize.org/recipient/rossano-ercolini

Assegnato il premio ambientale Goldman 2013

Il toscano Rossano Ercolini, del movimento Rifiuti zero, vincitore per l'Europa.

 

 
Interrogazione sull'impianto di Baciacavallo (PO) PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 09 aprile 2013

Oggetto:

Interrogazione orale urgente “In merito agli impatti ambientali e sulla salute dell’attività dell’impianto di depurazione di fanghi di Baciacavallo, nel Comune di Prato”

 
Il bosco che non c'Ŕ.... PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
mercoledý 03 aprile 2013

Posto che tutti gli inceneritori (ribattezzati termoutilizzatori, termovalorizzatori, cogeneratori,  gassificatori, impianti a biomasse…  e chi più che ha più ne metta), tutti gli inceneritori sono “fuorilegge” a partire dalla legge della natura, l'inceneritore di Parma sta svelando i suoi imbrogli come a suo tempo e nel tempo quello di Brescia e ogni altro forno su cui si voglia indagare…

Questa del bosco ci ricorda qualcosa?

Siamo capaci di mantenere memoria di quanto si poteva leggere nelle pur reticente tripla VIS  (Valutazione Impatto Sanitario) commissionata dalla Provincia di Firenze e pagata con i nostri soldi (ben 160 milioni di lire in partenza –SE&O)

 
Vetro all'infinito PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
mercoledý 03 aprile 2013
...Tuttavia, se la quantità e, soprattutto, la qualità della raccolta differenziata del nostro Paese migliorassero, raggiungendo la media dello standard europeo, si potrebbero incrementare ulteriormente i risultati ottenuti, soddisfacendo appieno, senza il ricorso all'importazione di rottame, la grande capacità di riciclo del settore vetrario italiano, capacità che supera i 2 milioni di tonnellate all'anno.
 
Manifestazione popolare a Pontassieve (FI) PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 03 aprile 2013
locandinaa4
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 03 aprile 2013 )
 
Cena sociale Spazi Liberati PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 30 marzo 2013
cena_autofinanziamento_manif
 
Basta nocivitÓ nella Piana! Le alternative ci sono! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 30 marzo 2013
basta_nocivita
 
Reggio Emilia, addio definitivo a inceneritori e discariche PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 30 marzo 2013

 Reggio Emilia, addio definitivo a inceneritori e discariche

 Il nuovo piano rifiuti è senza incenerimento e costa un quarto del forno

Nella giornata di ieri la Giunta Provinciale ha deliberato la conclusione della prima fase per la progettazione dell'impianto di TMB. Rispetto al progetto depositato da IREN nell'estate 2012, attraverso l'attività della Scuola Agraria di Monza (incaricata dalla Provincia di proporre ulteriori innovazioni tecnologiche), sono emerse alcune significative novità.

Ultimo aggiornamento ( sabato 30 marzo 2013 )
 
Altri articoli...
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 154 - 170 di 1196
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2017 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.