Home
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Accesso





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Chi Ŕ online
Abbiamo 2 visitatori online
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 172023934
Calendario Eventi
Agosto 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27282930311 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Ultimi Eventi
No Latest Events
Sondaggi
Serve veramente un inceneritore nella Piana?
 
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Syndication

Vel-ENI a Stagno (LI), sulla Piana FIPOPT etc: Basta! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 03 agosto 2020

*Report assemblea movimenti e comitati toscani contro gli inceneritori

del 25 luglio 2020*

tenutasi presso il Presidio no inc-­no aeroporto dell'Osmannoro ­ Sesto Fiorentino....

 

Ultimo aggiornamento ( lunedý 03 agosto 2020 )
 
Piana FIPOPT: La rinascita e la conservazione dell'Ecosistema, indispensabile per la vita PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 27 luglio 2020

Le nostre segnalazioni e le nostre LOTTE possono diventare la molla per attivare un ECO-PROGETTO SOLIDALE.

L’ECOSISTEMA SIAMO NOI CON L’AMBIENTE DI VITA DELLA PIANA! 
La Città Metropolitana è UN  SISTEMA ECOLOGICO PRIMARIO,  E LA SUA POPOLAZIONE può abitarlo consapevolmente e attivamente… è ora che gli amministratori se ne accorgano invece di sabotarci e di civettare con i poteri forti e grandi finanziatori delle OPERE INUTILI E DISTRUTTIVE !

 

mappa_piana_fipopt_piccola
 
Contro i predoni della Piana FI-PO-PT e del futuro di tutti... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 27 luglio 2020

https://alterpiana.blogspot.com/2020/07/alterpiana-resistenza-creativa.html?fbclid=IwAR0iamYLiQ4vGJbzVuzl5mcciSqhaYKk8CM7hBgviUd_uRVP1w3Qb_qxzic

in data luglio 25, 2020

ALTERPIANA - RESISTENZA CREATIVA

GRASP - Alterpiana, 25 LUGLIO 2020

 

Siamo ormai al momento più esasperato della vicenda aeroporto, agli intrighi  più subdoli ed estremi del Decreto semplificazioni, ai quali occorre  opporsi sviluppando ogni forma di resistenza.

Tra queste, di fronte all’arroganza estrema della distruzione territoriale della Piana occorre  rilanciare la proposta ambientale, sanitaria, sociale estrema, quella della

Conversione Ecologica dell’Ecosistema Uomo / Società / Ambiente  Firenze – Prato - Pistoia, a cominciare dal Cantiere Sperimentale della Piana.
Tutti parlano, specie in Europa, di riconversione  ecologica ma ancora le idee sono approssimate e mancano i luoghi di applicazione. Ebbene, lanciamo la nostra CONVERSIONE  ECOLOGICA dell’area metropolitana fiorentina in termini ambientali, sanitari, agro ecologici delle economie locali sostenibili e degli
ecoservizi.

Tutto questo si può attivare immediatamente, in processi partecipativi coinvolgenti che possono attrarre la popolazione dei centri abitati, delle periferie e del tessuto insediativo diffuso,  in un cantiere di valore europeo, a partire da una prima fase di Work in Progress attivabile tra tutti i Comitati e tra tutte le persone interessate, con la compartecipazione  degli Enti locali che condividono il progetto.

 

Ultimo aggiornamento ( giovedý 06 agosto 2020 )
 
INVITO: Verso una Costituente della Piana PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 23 giugno 2020
icantbreathe
Ultimo aggiornamento ( martedý 23 giugno 2020 )
 
Irriducibili, patetici nostalgici delle caverne.... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica 07 giugno 2020

 

 carrarmato_giani_2020-06-07_125715

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Eugenio Giani avrebbe detto (secondo un articolo pubblicato da un'agenzia livornese) che se la Raffineria Eni non si facesse come promesso da Enrico Rossi, andrebbe avanti anche con i carri armati per realizzare un inceneritore.

 

(NOTA: il titolo del post è della Redazione)

 
Giornata mondiale per l'ambiente: La goccia scava la roccia... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica 07 giugno 2020
Nella giornata mondiale per l'ambiente la stampa rende noto questo protocollo che sancisce quanto il sottoscritto a nome dei Comitati della piana Firenze, Prato, Pistoia aveva proposto già dal gennaio 2006 allora Presidente Martini, in un faccia a faccia. Riconvertire l'inceneritore in una fabbrica dei materiali MRBT (una sorta di impianto meccanico biologico aggiornato e finalizzato a sottrarre materiali dalla discarica dai rifiuti residui).annotazione_2020-06-07_122945
 
Zero Waste Europe: report che promuove il trattamento a freddo con recupero di materia PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
giovedý 04 giugno 2020
trattamento_del_residuo_eco_delle_citt

https://zerowasteeurope.eu/library/building-a-bridge-strategy-for-residual-waste/

 

http://www.ecodallecitta.it/notizie/393005/oltre-lincenerimento-recupero-di-materia-e-trattamento-biologico-nel-nuovo-rapporto-zero-waste-europe?fbclid=IwAR33kKj6WIXenvTofYItm8SvOcYfG0pY-CkPLA0KB5tpNnd-sjiRomk7Wcs

 

Ultimo aggiornamento ( giovedý 04 giugno 2020 )
 
Sicilia: I forni dei nipotini di Cuffaro... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 23 maggio 2020

MA NON SI IMPARA MAI DAGLI ERRORI?

ince_sicilia_2020-05-24_005035

 
Un "becchino" giulivo delle pratiche virtuose? Un superficiale e incosciente? PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 23 maggio 2020

Un "becchino" giulivo delle pratiche virtuose? Un individuo superficiale e incosciente?

 

(Questi sono i responsabili della miseranda posizione in classifica della qualità e libertà della stampa italiana. ndr)

 

Tratto da un documento di Rossano Ercolini

QUANDO IL GIORNALISMO FA DISINFORMAZIONE: Antonio Polito SUL CORRIERE DELLA SERA DI OGGI (21 maggio ndr)
Antonio Polito viene invitato spesso in Tv come commentatore di rango. Ma la domanda è: chi decide di "promuovere" questi CAMPIONI DELLA DISINFORMAZIONE?

 
MASCHERINE COVID "USA&GETTA", NIENTE SCUSE! PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 15 maggio 2020

LA PANDEMIA COVID 19 "NON DIVENTI"

UNA FESTA PER L'USA E GETTA: LE ALTERNATIVE CI SONO E VANNO SUPPORTATE DAL SISTEMA PUBBLICO.

Il comunicato congiunto firmato da

Rossano Ercolini

e Joan Crous presidente di Eta Beta.

comunicato_mascherine

 
Dove vince Salvini e l'industria SPORCA (in tutti i sensi) :( PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 12 maggio 2020

LA POLITICA  AL TEMPO DEL CORONA VIRUS VUOL CANCELLARE LA TRANSIZIONE ECOLOGICA? LA PLASTIC TAX COLPITA E AFFONDATA CON LA SCUSA DEL RINVIO FINO AL 2021?
Il nostro ALERT lanciato nella Maratona a supporto della Giornata Internazionale della Terra purtroppo non era infondato. Ancora una volta il partito trasversale dell'industria dello spreco messo all'angolo dai disastri ambientali e dalla mobilitazione mondiale in primis dei giovani e dei ragazzi strumentalizzando la crisi del COVID cerca la rivincita. Non solo la lobby dell'incenerimento "ringalluzzita" da tutta l'ondata di usa e getta falsamente sponsorizzato come necessaria dal punto di vista sanitario (mascherine, guanti, dispositivi di protezione) cerca di riaccreditarsi come "necessaria" per "gestire" i rifiuti di "questa nuova fase"

MA ADESSO SEMBRA CHE TUTTO L'UNIVERSO POLITICO si unisca per dare l'ultima spallata anche alla non irresistibile "plastic tax"Infatti nell'ex Decreto Aprile del Governo (in sintonia con molteplici dichiarazioni di Salvini che ha ripetutamente tuonato contro questo provvedimento) all'articolo 139 si prevede un differimento della applicazione della Legge 27 dicembre 2019 numero 160 che da luglio avrebbe penalizzato di 45 centesimi/kg prodotto i cosiddetti MACSI (cioè i prodotti usa e getta). Il provvedimento non sarebbe stato applicato invece ai manufatti in bioplastica e/o da plastiche di riciclo favorendo seppur in modo non proprio aggressivo una graduale riconversione del settore e la riduzione di plastiche usa e getta. E' UNA VERGOGNA E SINTOMO DI UN MODO DI CONCEPIRE L'ATTUALE CRISI IN MODO SBAGLIATO.

 
Sabato 5 Maggio 2012 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 04 maggio 2020
ince_volant_manif_2012
 
E' certo: il Coronavirus Ŕ presente nel particolato atmosferico PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 25 aprile 2020

http://www.ecodallecitta.it/notizie/392794/ora-e-certo-il-coronavirus-e-presente-nel-particolato-atmosferico

 Registriamo questa ulteriore conferma

 

  E' certo: il Coronavirus è presente nel particolato atmosferico

La Società Italiana di Medicina Ambientale (SIMA) annuncia che il coronavirus SARS-Cov-2 è stato ritrovato sul particolato (PM). "Questa prima prova apre la possibilità di rilevare precocemente la ricomparsa del virus e adottare adeguate misure prima dell'inizio di una nuova epidemia"

24 aprile, 2020

 (...)

Ultimo aggiornamento ( sabato 25 aprile 2020 )
 
Appello per la giornata mondiale della Terra 2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica 19 aprile 2020



https://www.youtube.com/watch?v=E9UuBog__i4&feature=youtu.be&fbclid=IwAR13tG5POn7MloryO64yKSjg_

24RKsInnv8CnEIUJ0eylGO90_zAeSJx0ZU

 

L'appello di Rossano Ercolini su You Tube

 

(copiare la stringa sul motore di ricerca)

 

️infine una raccomandazione: siccome il consumo di mascherine usa e getta (chirurgiche o meno) sta divenendo "virale" vi chiediamo di orientarvi su mascherine riusabili mentre anche attraverso il Centro Ricerca RZ di Capannori, stiamo collaborando a diffondere l'uso di mascherine riciclabili nella carta. Non è questo un problema da poco, visto che nei prossimi mesi, si prevede, che la criisi, dovendo convivere con il virus richiederà miliardi di questi dispositivi"

 

 


 

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 06 maggio 2020 )
 
Giornata Mondiale della Terra il 22 Aprile 2020 PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 18 aprile 2020

Zero Waste Italy, il centro di Ricerca Rifiuti Zero di Capannori, ed Ambiente e Futuro, celebrano il 50° anniversario della giornata Mondiale della Terra 🌍 il 22 Aprile 2020:

 

......"La crisi del corona virus (che pur da molti è segnalata come derivante dagli equilibri naturali violati dal modello lineare di sviluppo provocati dall'uomo) rischia di far dimenticare i grandi temi della TRANSIZIONE ECOLOGICA che gran parte delle opinioni pubbliche mondiali aveva ormai cominciato a comprendere. Infatti le fabbriche chiuse e il calo drastico della mobilità di massa sta facendo crollare insieme agli inquinamenti e ai consumi (fatti, certo positivi) anche le condizioni sociali di milioni di persone a partire dalle classi sociali più vulnerabili. Il rischio è che a tale disagio si tenti di rispondere da parte di Europa ed Italia rilanciando attraverso una pioggia poco controllabile di stanziamenti, un malinteso senso di sviluppo economico riesumando gli apocalittici errori del passato rivolti ancor più ad aggredire gli equilibri naturali ed a riproporre il prelievo incontrollato di "risorse" finalizzandolo alla "ripresa dei consumi" e cioè all'usa e getta (plastica ed imballaggi a go-go). QUESTO NON DEVE AVVENIRE. Zero Waste Italy CHIEDE CHE I NECESSARI STANZIAMENTI (Europei e nazionali) PER FRONTEGGIARE LA CRISI SOCIALE DEBBANO ESSERE ABBINATI A PROMUOVERE UNA ECONOMIA DI TRANSIZIONE ECOLOGICA E DI RIDUZIONE DRASTICA DEGLI SPRECHI.".....

 
 
Una pandemia con parecchi "padri" letali.... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 17 aprile 2020

https://www.perunaltracitta.org/2020/04/13/chi-e-cosa-aiuta-il-coronavirus/

 

 di Gian Luca Garetti · 13 Aprile 2020

 

Questa pandemia è come un terribile romanzo giallo ambientato nel Capitalocene, in cui il colpevole è il coronavirus sars-cov-2 e l’arma del delitto sono le mutazioni maligne delle famose proteine spike, che permettono al virus di agganciarsi alle cellule umane, di penetrarvi  e poi di replicarsi e diffondersi. Le vittime sono i più anziani, quelli più in basso da un punto di vista socioeconomico, gli operatori sanitari. C’è poi una cupola di personaggi secondari, i cosiddetti cofattori, che in vario modo contribuiscono al delitto, cioè al diffondersi ed all’esacerbarsi della malattia. In questo articolo ci occuperemo in particolare delle interconnessioni, dei collegamenti trasversali che ci sono fra l’inquinamento atmosferico, la fame di proteine animali e questa pandemia.

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 17 di 1293
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2020 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.