Il PNRR di Cingolani&Draghi Ŕ fuori legge...
Scritto da Redazione   
lunedý 12 luglio 2021

ELEONORA EVI

Europa Verde

NIENTE SOLDI DEL PNRR PER CEMENTIFICI E INCENERITORI: LA COMMISSIONE MI DA' RAGIONE!

Ieri è stato messo a segno un punto importantissimo in favore della lotta ambientale con la risposta della Commissione europea alla mia interrogazione, risposta nella quale si afferma senza mezze misure che il principio di "non arrecare danno significativo" si applica non solo agli inceneritori, ma anche ai cementifici che bruciano i rifiuti. In altre parole, queste categorie NON POSSONO BENEFICIARE del finanziamento attraverso il PNRR....

 

NIENTE SOLDI DEL PNRR PER CEMENTIFICI E INCENERITORI: LA COMMISSIONE MI DA' RAGIONE!

Ieri è stato messo a segno un punto importantissimo in favore della lotta ambientale con la risposta della Commissione europea alla mia interrogazione, risposta nella quale si afferma senza mezze misure che il principio di "non arrecare danno significativo" si applica non solo agli inceneritori, ma anche ai cementifici che bruciano i rifiuti. In altre parole, queste categorie NON POSSONO BENEFICIARE del finanziamento attraverso il PNRR.


Nella mia interrogazione si chiedeva, sulla base delle linee guida pubblicate dalla Commissione europea sull'interpretazione del principio "non arrecare danno significativo all'ambiente", se l'incenerimento e il coincenerimento dei #rifiuti in #termovalorizzatori e #cementifici fossero da considerarsi attività che arrecano un danno significativo all'economia circolare e, quindi, da ritenersi escluse dal finanziamento attraverso il PNRR. Si chiedeva, inoltre, di confermare che il coincenerimento dei rifiuti conduce a inefficienze significative nell'uso dei materiali e delle risorse naturali e ostacola programmi di prevenzione, riduzione, riuso e riciclo dei rifiuti.

La risposta del vicepresidente Dombrovskis e' chiarissima e non lascia dubbi interpretativi. I fondi previsti nei Piani Nazionali di Ripresa e Resilienza non potranno essere assegnati a progetti di nuova realizzazione di inceneritori e #coinceneritori (cementifici e centrali termoelettriche), ma anche ad eventuali progetti di ristrutturazione di impianti esistenti. Parole che confermano quanto più volte sostenuto da Rossano Ercolini ed Enzo Favoino di Zero Waste Italy e Zero Waste Europe con il loro instancabile lavoro.
Questa risposta della Commissione ribadisce ancora una volta che il percorso europeo va in tutt’altra direzione rispetto a quello intrapreso dal nostro Paese, con un #PNRR che, tra le altre cose, lascia ancora ampi spazi di manovra alle industrie del fossile e a una serie di attività che di sostenibile hanno ben poco.

#PNRR #NOinceneritori #rifiutizero

Qui la mia interrogazione: https://www.europarl.europa.eu/.../E-9-2021-001543_IT.html

 

 

Commenti

busy