2007 raccolta differenziata per rifiuti elettrici
Scritto da Claudio   
mercoledý 25 ottobre 2006

(ANSA) - ROMA, 24 ott - Dal primo gennaio 2007 il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti elettrici e elettronici in Italia deve partire. E' quanto ha detto il ministro dell' ambiente Alfonso Pecoraro Scanio intervenuto a Milano a un incontro promosso da Ecoqual.it e dalla camera di commercio. La scadenza del 2007 riguarda l'attuazione di una direttiva europea recepita in Italia con il decreto legislativo 151 del 2005, che inizialmente sarebbe dovuto entrare in vigore il 13 agosto 2006 e che poi e' slittato al 31 dicembre 2006. In buona sostanza, come ricorda il consorzio ecoqual.it che si occupa attivamente dello smaltimento nel settore hi-tech, il provvedimento prevede due cose: anzitutto che tutti i materiali legati a vecchi computer, televisori, lavatrici, lavastoviglie, frigoriferi, ecc. che vengono buttati, devono essere smaltiti tramite un apposito piano di raccolta differenziata e successivo riciclaggio. In secondo luogo viene introdotto il principio del 'vuoto a rendere' per la cosiddetta spazzatura elettronica, il che obbliga le aziende produttrici ad attrezzarsi per provvedere al ritiro delle merci finite in disuso al momento dell'acquisto di un prodotto nuovo da parte del consumatore.

Commenti

busy
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 25 ottobre 2006 )