Home
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati e ricorda che si riunisce tutti i martedì alle 21.30 in via di Brozzi 334 Firenze.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Accesso





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Chi Ŕ online
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 13810216
Calendario Eventi
Aprile 2015
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30311 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
Ultimi Eventi
'24/03/15'
Calenzano (FI), autostrade aeroporto inceneritore...
'26/03/15'
Verso la strategia "Rifiuti zero" S. Bartolo a Cintoia
'29/03/15'
Verso la Manifestazione dell'11 Aprile...
Sondaggi
Serve veramente un inceneritore nella Piana?
 
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Syndication

La Bayer e l'incenerimento.... PDF Stampa E-mail
Scritto da Bolina   
giovedý 05 aprile 2007

http://www.cbgnetwork.org/1895.html

Incenerimento di rifiuti tossici da parte della Bayer:
"Gli interessi commerciali devono essere subordinati alla protezione della salute della popolazione"



Ultimo aggiornamento ( giovedý 05 aprile 2007 )
 
Fidel Castro offre preziosi spunti di riflessione PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
giovedý 05 aprile 2007

Prodi e Bush accomunati da un progetto che richiede sicuramente maggiore e approfondito studio; Fidel Castro offre preziosi spunti, ma sembra di capire che i  nostri  pretesi ecosviluppisti non abbiano messo al primo posto nella propria agenda, l'interesse dell' umanità presente e ventura.

 

 

 

 (segnalato da : www.retejonicambientale.it)

 

 

Più di tre miliardi di persone nel mondo condannate ad una morte prematura.

 

..Non si tratta di una cifra esagerata ma, semmai, prudente. Ho meditato molto su questo dopo la riunione tra il presidente Bush e i fabbricanti nordamericani d’automobili. Lunedì 26 marzo la sinistra idea di trasformare gli alimenti in combustibile è stata definitivamente fissata come linea economica della politica estera statunitense...

Ultimo aggiornamento ( venerdý 06 aprile 2007 )
 
ancora sull'impatto ambientale dell'inceneritore di Brescia PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
mercoledý 04 aprile 2007

...Il mio libro, L'Italia sotto i rifiuti, Milano, Jaca Book 2004 , che qui riceve le attenzioni critiche del Presidente di Legambiente di Brescia, contiene già le risposte ampiamente documentate ai problemi sollevati, in particolare nel capitolo Un carico ambientale molto pesante (pagg. 131-181) e nella lunga Presentazione di cui mi ha onorato Luigi Mara, direttore di “Medicina Democratica” (pagg. 11-57), a cui rinvio il lettore per non appesantire il mio scritto....

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 04 aprile 2007 )
 
PISA. Non si esclude che possa trattarsi di formaldeide.. PDF Stampa E-mail
Scritto da Riccardo   
mercoledý 04 aprile 2007

http://nonbruciamocipisa.blog.kataweb.it:80/comitato/2007/04/linceneritore_n.html

L’inceneritore preoccupa anche l’Asl
Mancano un piano di emergenza e procedure adeguate per controllare i rifiuti
Per il dipartimento di igiene pubblica prima di riattivare l’impianto è necessario adottare diverse misure di sicurezza

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 02 aprile 2008 )
 
RIFIUTI: LEGAMBIENTE CAMPANIA, ALL'ESTERO 93MILA TONNELLATE IN TRE MESI PDF Stampa E-mail
Scritto da Paola   
mercoledý 04 aprile 2007
Legambiente anticipa alcune della cifre dell'inchiesta. Da ottobre a dicembre del 2006, circa 93.000 tonnellate di rifiuti trasportati in altre regioni d'Italia, per un costo di 11milioni di euro; 485 Kg di rifiuti prodotti ogni anno per abitante, 801.000 quelle smaltiti in discarica, 550 mila in siti provvisori, trasferenza ed impianti di Cdr, oltre 150mila accumulate in strada.
E ancora oltre 4,2 milioni di ecoballe prodotte negli ultimi 5 anni e per le quali serviranno circa 50 anni per bruciarle tutte, oltre 100 ettari i territorio occupato per stoccaggio.
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 04 aprile 2007 )
 
Un appello da riproporre ogni giorno PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
martedý 03 aprile 2007

Un appello importante.

 

Grazie a Stefano Montanari, a Nimby trentino e a  Ecce Terra

 

 http://www.stefanomontanari.net/public/La_terra.pps  
Ultimo aggiornamento ( martedý 03 aprile 2007 )
 
Acquisti verdi da parte della Pubblica Amministrazione PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
lunedý 02 aprile 2007

 

"Il decreto 203/2003 (che faceva riferimento al “Ronchi” ndr) ... prevedeva che le P.A. coprissero il fabbisogno annuale di manufatti e beni con una quota di prodotti ottenuti da materiale riciclato nella misura non inferiore al 30% del fabbisogno medesimo. Ad oggi al Ministero non risulta nessun acquisto con quelle regole".

http://www.greenreport.it:80/contenuti/leggi.php?id_cont=6739 

02/04/2007

In arrivo nuovo decreto interministeriale sul Gpp

FIRENZE. La Green Public Procurement (Gpp) è una politica di acquisti che prevede anche criteri ambientali e sociali nelle scelte di prodotti e servizi, e che si realizza con riduzione e spostamento dei consumi. In Europa gli enti pubblici sono i maggiori consumatori spendendo circa il 16% del prodotto interno lordo dell’Unione europea.

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 02 aprile 2008 )
 
Premesso che mi avete incenerito i... PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca   
domenica 01 aprile 2007

  tuxlinux_rTratto da un commento lasciato sul nostro sito da un convinto quanto anonimo incenitorista (alias Frank) :

 "Premesso che diffido sia da chi "dà buoni consigli sentendosi come Gesù nel tempio", sia da chi pensa di essere sempre nel giusto e gli altri sempre nel torto. Per tutto ciò premesso continuerò a commentare gli articoli, perchè un sito Internet dove si possono fare commenti non è "casa vostra", ma un luogo della rete al quale tutti possono accedere e lasciare la loro opinione: se lo si consente è difficile poi fare la cernita del commento più comodo. Sarà casa vostra quando condizionerete l'accesso al sito a persone con il vostro stesso profilo ideologico. Ma questa non si chiama libertà d'opinione...si censura ed evoca epoche buie."

Intanto ""cari"" Frank, Gatteschi, Paolini, Bianchi, Neri e fake vari cominciate a registrarvi con la vostra email; da oggi basta commenti in anonimato!

Ti ricordo inoltre che qui Internet sono io e che questa è CASA del Coordinamento dei Comitati della Piana di Firenze Prato e Pistoia.
Il NOSTRO sito è a totale e gratuita disposizione di tutta la gente unita contro chi vuole  costruire e mantenere inceneritori e/o termovalorizzatori; qui nella Piana ed in ogni altro luogo! 

Ultimo aggiornamento ( domenica 01 aprile 2007 )
 
...eppure il vento soffia ancora! PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca   
sabato 31 marzo 2007

Fonte: http://www.esa.int

Il sensore SCIAMACHY di Envisat produce una mappa dell'inquinamento aereo globale

Global air pollution map
Mappa globale del diossido di azoto

13 Ottobre 2004
Sulla base delle osservazioni effettuate da Envisat negli ultimi 18 mesi, questa mappa atmosferica globale ad alta risoluzione dei livelli di diossido di azoto rende chiaro e immediato l'impatto delle attività umane sulla qualità dell'aria.

Ultimo aggiornamento ( sabato 31 marzo 2007 )
 
Un inceneritore entusiasta dei goal di Luca Toni, si mette a fumare viola... PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
giovedý 29 marzo 2007

(tutta la vicenda minuto per minuto dal sito di Pisa)

http://nonbruciamocipisa.blog.kataweb.it/

2007-03-29 15:15

Pisa: fumo viola da inceneritore, nessun allarme ambientale

L'impianto smettera' di funzionare, si cercano le cause

(ANSA) - PISA, 29 MAR - Per tutta la mattina un fumo color violaceo e' uscito dalla ciminiera dell'inceneritore di Pisa, in localita' Ospedaletto. L'immissione del materiale da bruciare e' stata interrotta e nel primo pomeriggio l'impianto smettera' di funzionare. Sono partite le indagini per capire cosa abbia prodotto il fenomeno. I rilevatori della centralina di controllo non hanno pero' registrato alcun tipo di alterazione nei parametri di tutela ambientale.

Ultimo aggiornamento ( giovedý 29 marzo 2007 )
 
Ambientefuturonews, Marzo 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
mercoledý 28 marzo 2007

AMBIENTEFUTURONEWS MARZO TRIS 2007: INCONTRO MONDIALE DI GAIA

 

Nella città di Zarauz provincia di Guipuzcoa si terrà il terzo INCONTRO MONDIALE DELLA GLOBAL ALLIANCE FOR ALTERNATIVES INCINERATION (GAIA) che raccoglie più di 500 realtà che in circa 70 paesi si battono contro l’incenerimento dei rifiuti e per l’alternativa rifiuti zero.  

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 28 marzo 2007 )
 
ContabilitÓ mortuaria PDF Stampa E-mail
Scritto da Claudio   
martedý 27 marzo 2007

 INCENERITORE FORLI’: TUMORI IN AUMENTO, E' POLEMICA

.....Questo è uno studio certamente molto serio, condotto con finanziamenti della Comunità Europea (2 milioni e mezzo di Euro), che avvalora, senza ombra di dubbio, tutti i nostri timori su questi impianti inutili (72% di raccolta differenziata in 60 giorni con porta a porta nel comune di Forlimpopoli a 8 km da Forlì)

Ultimo aggiornamento ( martedý 27 marzo 2007 )
 
Il risparmio sui costi PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
lunedý 26 marzo 2007

(Qualcuno propone di incenerire tutto per ovviare a questi delitti ambientali; dalla padella nella brace.... e in ogni caso questi eventi accadono in assenza di governo e controllo del territorio quando non con più o meno tacite complicità che ogni tanto emergono.)

 

 

 

 

http://www.lanuovaecologia.it:80/rifiuti/ecoreati/7356.php 

ECOREATI

Truffa dei rifiuti in Toscana Smaltivano scarti pericolosi irregolarmente, 260 persone coinvolte nelle indagini della polizia provinciale di Livorno. L'operazione è partita dai controlli su un'azienda che si occupava della bonifica di un sito inquinato 

 

Ultimo aggiornamento ( martedý 27 marzo 2007 )
 
Particolato fine e ultrafine e ictus PDF Stampa E-mail
Scritto da Damiano   
lunedý 26 marzo 2007

Associations of Fine and Ultrafine Particulate Air Pollution With Stroke Mortality in an Area of Low Air Pollution Levels

Associazioni tra inquinamento dell'area da particolato fine ed ultrafine e mortalità da ictus in una zona di basso inquinamento dell'aria.

 La ricerca è stata effettuta da studiosi finlandesi, ed è apparsa da poco tempo  sulla rivista scientifica Stroke http://stroke.ahajournals.org/cgi/content/full/38/3/918 
Ultimo aggiornamento ( lunedý 26 marzo 2007 )
 
Liguria invasa dai rifiuti napoletani PDF Stampa E-mail
Scritto da Luca   
domenica 25 marzo 2007

«Non sappiamo esattamente quanti rifiuti finiscano realmente in Germania, e quanti invece tornino indietro: le ecoballe non sono sottoposte a nessun tipo di controllo e pertanto non possono essere smaltite dagli inceneritori tedeschi». Possibile quindi, che «questi pericolosi rifiuti - aggiunge De Gregorio - tornino in Italia, e a quanto pare, finiscano per essere smaltiti anche in Liguria».

 Fonte: ilGiornale.it

di Riccardo Re - domenica 25 marzo 2007, 07:00
Parte con un duro attacco alla Regione la campagna elettorale per il Comune e la Provincia del senatore Sergio De Gregorio, leader di Italiani nel mondo e presidente della Commissione Difesa di Palazzo Madama, pronto a scendere in campo alle prossime elezioni amministrative in maniera indipendente dai due poli. «Burlando 30 giorni fa ha minacciato Bassolino (presidente diessino della Regione Campania, ndr) di non garantire più lo smaltimento dei rifiuti campani - spiega De Gregorio - e questo significa che in Liguria, ancora oggi, si sta tentando di sopperire alle inadempienze campane, causando gravi danni ambientali per chi abita a Genova e in Provincia». 

Ultimo aggiornamento ( domenica 25 marzo 2007 )
 
Le confezioni di pasta... PDF Stampa E-mail
Scritto da Bolina   
venerdý 23 marzo 2007

http://www.ecodallecitta.it:80/index.php?id=7119

 

Comieco - Consorzio per il Recupero e il Riciclo di Imballaggi a base Cellulosica e Barilla, una delle maggiori aziende alimentari italiane, lanciano una campagna per sensibilizzare i consumatori alla raccolta differenziata delle confezioni di pasta.

Ultimo aggiornamento ( domenica 25 marzo 2007 )
 
<< Inizio < Prec. 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 Pross. > Fine >>

Risultati 953 - 969 di 1120
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2015 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.