Home
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati e ricorda che si riunisce tutti i martedì alle 21.30 in via di Brozzi 334 Firenze.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Accesso





Password dimenticata?
Nessun account? Registrati
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Chi Ŕ online
Abbiamo 1 visitatore online
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 12873631
Calendario Eventi
Agosto 2014
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
282930311 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
Ultimi Eventi
No Latest Events
Sondaggi
Serve veramente un inceneritore nella Piana?
 
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Syndication

comunicato ricorso al tar contro l'inceneritore di Case Passerini PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
giovedý 07 agosto 2014

COORDINAMENTO DEI COMITATI DELLA PIANA

MEDICINA DEMOCRATICA  SEZIONE DI FIRENZE

Comunicato stampa

“ASSOCIAZIONI E CITTADINI RICORRONO AL TAR TOSCANA CONTRO

 L’INCENERITORE DI CASE PASSERINI”

Il coordinamento dei comitati della piana fiorentina rende  noto che, su sua richiesta,le principali associazioni ambientaliste   nazionali WWF, Italia Nostra e il Forum ambientalista,  con l’apporto tecnico  dell’associazione Medicina Democratica, hanno  presentato ricorso al TAR della Toscana per l’annullamento della delibera della Provincia di Firenze che ha approvato la valutazione di impatto ambientale (VIA) sull’inceneritore di case Passerini .

Il ricorso mette in evidenza una serie di gravi irregolarità della procedura seguita per  l’approvazione del progetto e denuncia  la volontà dell’ Ente di perseguire l’obiettivo della realizzazione dell’impianto  in evidente violazione - e in più casi  a prescindere - dalle norme che disciplinano  la  legalità dell’intervento.

Il Ricorso afferma in particolare   che 

Ø      -la delibera di Via è in conflitto con il piano regionale di risanamento dell’aria   il quale  prevede  di ridurre la popolazione esposta all’inquinamento atmosferico superiore ai valori limite – come è per l’aria della piana che a causa dell’ inquinamento atmosferico è  zona sottoposta a obbligo di risanamento .

Ø      la VIA  non esamina le alternative all’incenerimento come  invece è tenuta per legge; violazione intollerabile a fronte di alternative praticabili.

Ø      -la  delibera viola il decreto legislativo 155/2010 il quale ha tra le sue finalità il mantenimento della qualità dell'aria ambiente, laddove buona, e migliorarla negli altri casi (art. 1 lett.d),

Ø      la stima delle  concentrazioni degli  inquinanti emessi  non è allineata alle concentrazioni ai limiti di legge, ma ai limiti "garantiti" dal proponente che sono significativamente inferiori. E’  conseguente , dunque una sottostima del contributo emissivo dell'impianto all’inquinamento dell’aria nella piana; allo stesso tempo la  valutazione del rischio delle emissioni non viene effettuata sui valori limite per i quali viene richiesta l’autorizzazione, ma su valori emissivi significativamente più bassi .

Ø      -I parametri ( valori di soglia)  di valutazione del rischio per la salute umana accettati dall’amministrazione   sono di gran lunga superiori rispetto ai dati normativi di cui al decreto legislativo 155/2010 e a quelli dell’ OMS; ne segue anche in tal caso una inaccettabile sottostima della valutazione del rischio

Ø      -la ASL ha reso esplicita la rischiosità dell’impianto per la salute umana avendo chiesto   tra l’altro: 1.-la sorveglianza degli effetti sugli esiti riproduttivi (aborti spontanei, nati pre- termine e/o di basso peso , malformazioni congenite ecc) e sull'incidenza dei tumori potenzialmente correlabili alle emissioni dell’inceneritore e  un progetto di controllo della contaminazione della catena alimentare da IPA, diossine e PCB, metalli pesanti, attraverso indagini presso le attività di coltivazione e di allevamento presenti nell'area di potenziale ricaduta delle emissioni dell'impianto e monitoraggio delle popolazioni animali .Ma questo è in contraddizione con la decisione postiva

Ø      - non è stata fatta, come invece   prescritto  per legge la relazione di incidenza  sul  sito di importanza  comunitaria prossimo all’impianto . Al suo esito  doveva  essere subordinata la decisione sul   progetto. Si tratta di una grave violazione del diritto Comunitario.

Ø      non  è oggetto di valutazione la produzione di scorie e ceneri volanti:

     fino a 55 mila tonnellate anno   e 9.000 tonnellate di ceneri altamente tossiche, di cui non  

      si indica la destinazione finale e i relativi costi .

 

Ø      -Emerge un grave difetto di istruttoria nel parere della Soprintendenza ai beni Paesaggistici. La soprintendenza, rinviando di fatto, qualsiasi valutazione ad altri momenti  non si pronuncia in maniera chiara su quanto di sua competenza.

 

Il ricorso è sostenuto dalle firme di garanzia di oltre trecento cittadini i quali intendono in tal modo , insieme ai promotori del ricorso ,  sostenere l’azione giudiziaria in difesa del   diritto alla salute e alla dignità morale delle comunità della Piana  contro l’ aggressione che subiscono da decisioni   contrarie  all’interesse  pubblico .

Il ricorso è stato comunicato anche ai Sindaci di  Campi Bisenzio e di Sesto Fiorentino .  Ad essi   i comitati  chiedono di farsi avanti e di presentare a loro volta il ricorso contro la delibera della Giunta( ne hanno ancora il tempo con ricorso straordinario al Presidente della Repubblica ). Oltre che assolvere a un dovere istituzionale in difesa dei loro amministrati, essi avrebbero l’opportunità di non rendersi più acquiescenti alle decisioni prese in danno dei cittadini.

Il ricorso è stato curato dagli avvocati Claudio Tamburini e Marco Rossi.

 

 
assemblea pubblica a Campi Bisenzio giovedi 17 luglio 2013 PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
giovedý 10 luglio 2014
ass_17lugliocampi
Ultimo aggiornamento ( giovedý 10 luglio 2014 )
 
mercatino di autofinanziamento a brozzi PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
mercoledý 02 luglio 2014
mercatino_dellusato_a_brozzi_6-7-2014_1
 
Tre giorni a Mondeggi, 27-28-29 Giugno PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 25 giugno 2014
mondeggi_27-28-29_ridottohttp://tbcfirenzemondeggi.noblogs.org/post/2014/06/24/mondeggi-rinasce-in-3-giorni/
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 25 giugno 2014 )
 
Campi B.: 1300 firme per Rifiuti Zero e...non finisce qui PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 25 giugno 2014
Martedi 17 Giugno sono state consegnate al Comune di Campi le prime Firme raccolte in questi mesi per chiedere  l'adozione della strategia Rifiuti Zero ed il blocco del progetto di costruzione dell'Inceneritore di Case Passerini proposto dall'azienda Qthermo formata da Quadrifoglioe Gruppo Hera.presidiofirme17_06_2014
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 25 giugno 2014 )
 
La Provincia di Firenze da il via all'inceneritore... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
sabato 10 maggio 2014
10329179_271267889741894_6545364555662348062_n
Ultimo aggiornamento ( sabato 10 maggio 2014 )
 
Il casellario degli orrori legati all'inceneritore di Case Passerini PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
mercoledý 09 aprile 2014

...Tra i diversi pareri è emblematico quello della ASL 10, in allegato, che, ove  l'impianto  dovesse essere realizzato, formula una serie di prescrizione che sono il  compendio  di quanto   denunciamo da molti anni   e certifica   in modo ufficiale quanto  il progetto sia  da respingere.

E’ quasi un casellario degli orrori: ASL prescrive un “progetto di sorveglianza degli effetti sugli esiti riproduttivi umani (aborti spontanei, nati pre-termine e/o di basso peso, malformazioni congenite,ecc) e sull’incidenza dei tumori potenzialmente correlabili alle emissioni del termovalorizzatore nella popolazione residente nell’area di potenziale ricaduta … “. Non solo anche “ … un progetto di controllo della contaminazione della catena alimentare da IPA, diossine e PCB, metalli pesanti, attraverso indagini presso le attività di coltivazione e di allevamento presenti nell’area … “   Inoltre dovrà essere fatto “ … uno studio epidemiologico prospettico, comprensivo di monitoraggio biologico, sui lavoratori addetti all’impianto da estendere eventualmente alla popolazione residente nell’area…”

 

 Per concludere ASL ribadisce  “ … che l’aspetto di maggior rilievo per quanto riguarda la tutela della salute pubblica è la collocazione dell’impianto in un’area già fortemente critica dal punto di vista ambientale e sanitario …”

 

 Tutte criticità (pesanti) che quando le abbiamo dette noi, siamo stati tacciati di “estremismo ambientalista”. Adesso è un organo di pubblico controllo sanitario a ribadirle, motivo per cui ci sembra davvero da irresponsabili continuare l’iter di approvazione dell’impianto. ....

 

Ultimo aggiornamento ( mercoledý 16 aprile 2014 )
 
Con che diritto ci espongono a questo rischio? PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
lunedý 31 marzo 2014

http://assovaldisieve.blogspot.it/2014/03/inceneritore-case-passerini-il-parere.html

 

INCENERITORE CASE PASSERINI: il parere della ASL!

MEDICINA DEMOCRATICA
COORDINAMENTO DEI COMITATI DELLA PIANA

CON CHE DIRITTO?

VA AVANTI IL PROCEDIMENTO PER L'AUTORIZZAZIONE DELL'INCENERITORE DI CASE 
 PASSERINI (il cosiddetto termovalorizzatore).

LA ASL 10, DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE, PRESCRIVE CONTROLLI CHE DENUNCIANO LA GRAVITA' DEL RISCHIO A CUI LA PROVINCIA DI FIRENZE E ALTRE AMMINISTRAZIONI ESPONGONO LE POPOLAZIONI DELLA PIANA SE L'INCENERITORE VERRA' REALIZZATO.

CHIEDETENE CONTO AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA CHE DOVRA' DECIDERE E AI SINDACI DELLA PIANA CHE HANNO VOLUTO QUESTO IMPIANTO:

CON CHE DIRITTO CI ESPONETE TUTTI A QUESTO RISCHIO?

CON CHE DIRITTO?

 

 
A Reggio Emilia Ŕ possibile, e a Firenze? PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
giovedý 27 marzo 2014
flussitmb
Ultimo aggiornamento ( giovedý 27 marzo 2014 )
 
Reggio Emilia: Provincia virtuosa PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
giovedý 20 marzo 2014

Abbiamo chiesto all’assessore Mirko Tutino (Provincia di Reggio Emilia Assessore Pianificazione: l’Assessore all’ambiente che tutte le persone informate e consapevoli vorrebbero avere..), a che punto fosse l’impianto per il trattamento a freddo dei “rifiuti” nella sua provincia, TMB che sostituisce l’inceneritore da lui spento. Ecco la risposta:

 ..Cosa è successo nell’ultimo anno in merito al nostro impianto di TMB “La Fabbrica dei Materiali”...

 

Ultimo aggiornamento ( giovedý 27 marzo 2014 )
 
Geotermia in Parlamento.. PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
martedý 04 marzo 2014

http://www.ilcittadinoonline.it/news/169662/Geotermia_in_Amiata__la_questione_arriva_in_Parlamento_.html

 

 
Nel nome del "Principio di precauzione" PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica 02 marzo 2014
15180_10201171130629581_470319128_n
 
....lezione di "Rifiuti Zero" PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
domenica 02 marzo 2014
1001275_10201171132629631_246880021_n
Ultimo aggiornamento ( domenica 02 marzo 2014 )
 
Sopralluogo all'inceneritore di Baciacavallo (PO) PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
sabato 01 marzo 2014
1958036_10203514086879834_535933811_n
 
Manifestazione di solidarietÓ con il movimento NO TAV PDF Stampa E-mail
Scritto da Antonio A.   
mercoledý 19 febbraio 2014
prova_manifestazione_22-02-2014
Ultimo aggiornamento ( mercoledý 19 febbraio 2014 )
 
PETIZIONE PER " RIFIUTI ZERO " CAMPI BISENZIO FI PDF Stampa E-mail
Scritto da redazione   
domenica 16 febbraio 2014
locandina_negozi_senza_negozi
Ultimo aggiornamento ( lunedý 17 febbraio 2014 )
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 1 - 17 di 1087
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2014 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.