Home arrow FAQ
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 242045845
Calendario Eventi
Gennaio 2022
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27282930311 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Ultimi Eventi
'11/01/22'
Conversazioni: Bardi Valerio, IL MARE SVUOTATO
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale






Vedi Oggi
Prossimi Eventi del mese
Mese Precedente Giorno Precedente
Giorno Successivo Mese Successivo

Appello e invito da Massa Carrara Stampa
Sabato 29 Marzo 2008, 08:00 - 17:00
inserito da msirca Visite : 3085

Continua a Massa Carrara la mobilitazione  contro la privatizzazione dell’EVAM, uno stabilimento di  imbottigliamento di acque minerali attualmente una Spa al 97% pubblica.

La privatizzazione comporta il licenziamento del 50% del personale e il passaggio al privato delle concessioni dell’acqua di tutto il monte su cui è situata l’azienda, acqua che attualmente serve i paesi della montagna.

Lottiamo perché l’EVAM ritorni ad essere un ente pubblico e recuperi le finalità sociali per cui era nato: un Ente di Valorizzazione delle Acque Minerali. Sappiamo però che il carattere pubblico dell’Ente non è sufficiente: la politica ha dimostrato di non essere in grado di gestire l’EVAM nell’interesse dei lavoratori e dei cittadini, obiettivi questi che erano insiti nella sua nascita. E’ necessario dunque ora che l’EVAM sia gestita in modo partecipato: i lavoratori e i cittadini sono coloro che possono garantire piani industriali che mirino primariamente alla salvaguardia di un bene così prezioso come quello dell’acqua, a cominciare dal  minor prelievo possibile, puntando a risparmiare il bene acqua e l’energia spesa nel trasporto.

Questo appello è rivolto agli uomini e le donne che in questi ultimi anni in Toscana hanno lottato e continuano a lottare per difendere l’acqua e tutti gli altri beni fondamentali per la vita e per la società umana che oggi sono sottoposti alla rapina del profitto, ma che invece non sono monetizzabili e che quindi non possono essere sottoposti alle logiche del libero mercato.

E’ rivolto a tutti i soggetti che in Toscana lottano da anni contro le nocività di cicli produttivi e di impianti pericolosi e in difesa della salute, contro scelte energetiche dannose per l’ambiente di vita, contro l’incenerimento dei rifiuti industriali e domestici, contro la follia dei gassificatori offshore, contro l’invasività della Tav, contro la privatizzazione e la liberalizzazione dei servizi locali, contro la vendita di terre e beni demaniali appartenenti alle comunità locali. Soggetti e realtà sociali che hanno proposto concrete soluzioni alternative nella direzione dell’aumento della ricchezza sociale, della difesa dell’ambiente e della salute pubblica: come le proposte Rifiuti Zero 2020, quelle riguardanti la promozione delle fonti energetiche realmente rinnovabili (contro l’imbroglio degli incentivi pubblici a petrolieri e inceneritoristi per lucrare sulla combustione di materia-energia non rinnovabile ) e quelle, importantissime, di una rinnovata gestione pubblica-collettiva dell’acqua. (...)

Il pomeriggio del 29 marzo a Massa organizziamo un presidio-concerto a sostegno della nostra lotta. Sarebbe bellissimo se anche le altre realtà   potessero prendere la parola dal nostro palco e parlare delle loro lotte, che tanto simili sono alla nostra. Abbiamo pensato inoltre di agganciare a questo evento un incontro, da tenersi verso le ore 18.00 a Massa, tra i vari Comitati  e le diverse realtà resistenti  della Toscana per iniziare a ragionare di forme di coordinamento e di rafforzamento delle singole lotte locali, di una vertenza regionale comune  ed eventualmente di una manifestazione regionale da tenersi, ragionevolmente, nel mese di maggio probabilmente a Massa..

   

Comitato per l’acqua pubblica di Massa Carrara

Partecipanti alla riunione di Pisa del 13 marzo

 

Per contatti

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo      Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo 3346889661

L' incontro dei comitati toscani acqua, energia, rifiuti  di domani  SABATO 29  a MASSA    si tiene  dalle 15.30 alle 17   presso la sede   ANPI  in p.za Mercurio a due passi da P.za degli Aranci ( dove si può parcheggiare). A seguire   musica ed interventi

Il nostro sito http://acquedimassa.135.it

Luogo:
Contatti:

Indietro

Events v1.3beta Copyright © 2003-2006

Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2022 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.