Home arrow Notizie arrow Nano e micro polveri arrow Anche Celentano tifa per la salute?
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Articoli correlati
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 142701417
Calendario Eventi
Dicembre 2019
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
2526272829301
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Ultimi Eventi
No Latest Events
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale







Anche Celentano tifa per la salute? PDF Stampa E-mail
Scritto da msirca   
martedý 05 dicembre 2006

primopiano_adriano_celentanoLa nostalgia mediatica della via Gluk o la consapevolezza che avanza di come si possa agire diversamente per organizzare in paesi e città una vita civile a misura  di persone civili?
Diamogli fiducia, propendiamo per la seconda ipotesi, è un bel regalo da parte di Celentano.

L'articolo dal sito de Il Corriere della Sera del 2 dicembre 2006 

Celentano ospite da Fabio Fazio
(...)
COMUNI - Celentano ha battuto anche sui temi ecologici. «Il potere è pericoloso perchè se non lo controlli ti spinge a fare cose pericolose come la guerra o la costruzione di inceneritori che spargono le polveri sottili.
E quando le respiriamo vanno direttamente nel sangue e fanno venire il cancro.
I comuni lo sanno questo. Sono i comuni di tutto il mondo i distruttori dell'umanità, i primi mandanti delle più grandi stronzate commesse sul pianeta. I comuni di destra e di sinistra hanno deciso di costruirne altri 180 perché se noi invece di incenerire i rifiuti inceneriamo il popolo risolviamo il problema».

Commenti (5) >> feed
Un salutone grosso grosso a Celentano
scritto da rossi, dicembre 16, 2006

Il CARO e SIMPATICO Celentano forse parla così perchè non ha idea dei rifiuti che può produrre una città moderna o forse LUI i SUOI rifiuti li mette in cantina?? E quando la cantina è piena?? Anche se facciamo una massicca raccolta differenziata ci sono comunque materiali che non possono essere riciclati e quindi in qualche modo vanno smaltiti!! Una tipologia di città senza inceneritore ci è stata pubblicizzata recentemente da tutti i telegionali.......NAPOLI!!! Ma a quanto pare Voi, insieme all'ILLUSTRISSIMO Celentano, preferite quel tipo di aria "pulita"!!!La cosa logica da dire,per la quale bisogna lottare, è che l'inceneritore venga costruito con tutti i criteri del caso e i filtri appropriati a garantire l'aria pulita. E il nostro EGREGIO Celentano cosa fa per cercare di ridurre le polveri sottili che QUANDO LE RESPIRIAMO VANNO DIRETTAMENTE NEL SANGUE E FANNO VENIRE IL CANCRO?? Va forse a piedi o in bicicletta?? Sta forse senza riscaldamento?? La risposta la sapete già!!! Il nostro ILLUMINANTE Celentano fa parte di quella nutrita schiera di persone che PARLANO BENE E RAZZOLANO MALE!!!! Un augurone di buon Natale a tutti

Saluti la sua salute
scritto da Luigi, dicembre 19, 2006

Sig. Rossi anche fumare o bere superalcolici fa male alla salute, ma non per questo chi non fuma o non beve deve rischiare la sua salute. In merito al fumo secondo la legge anche il singolo nonfumatore ha più diritti di 100 fumatori, quindi se lei se la sente di mettere a repentaglio la sua salute si trasferisca in un sito dove è presente un inceneritore, io preferisco lottare per soluzioni alternative che esistono e che non è colpa dei comitati per il no se non vengono attuate a Napoli. Saluti,

...
scritto da rossi, dicembre 20, 2006

buon giorno sig. Luigi. Sono convinto che la democrazia è la cosa bella per cui tutte le opinioni vengono ascoltate e valutate con obbiettività. Io credo che per ora l'unico modo efficace di smaltire le tonnellate di rifiuti sia l'inceneritore. Sono daccordissimo con la raccolta differenziata che io regolarmente faccio, ma, purtroppo, ancora non siamo pronti per una massiccia raccolta differenziata perchè tantissime persone se ne fregano di farla e, addirittura, in certe zone, non ci sono nemmeno i cassonetti per poterla fare. Io credo che per ora dobbiamo dare la precedenza all'unico mezzo di smaltimento di rifiuti che ci assicura un risultato ottimale in un tempo relativamente breve.... l'inceneritore!!! Ribadisco comunque che quest'ultimo debba essere congegnato in maniera che non abbia effetti collaterali come cattivi odori e ancora meno sprigionamento di sostanze tossiche.Vi esorto però a richiedere nuovi metodi di smaltimento rifiuti alternativi all'inceneritore e su questo vi appoggio anche io ma per ora, e questa è la mia personale opinione, non abbiamo alternative valide. Un saluto

Sveglia sig. Rossi
scritto da Luigi, dicembre 20, 2006

Mi sa che lei ritiene i cittadini, secondo me a torto, incapaci di comportarsi da persone civili, e quindi vede nell'inceneritore la soluzone più semplice. Lei per primo invece dovrebbe svegliarsi e cercare informazioni sia sulle alternative valide che esistono, visto la sua pigrizia le do un aiuto indicandole lo smaltimento a freddo, sia resoconti su quanto inquinino anche i migliori e più moderni inceneritori. Cordiali saluti.

Informarsi non è difficile nemmeno per lei sig, Luigi
scritto da rossi, dicembre 20, 2006

Caro singor luigi io non ho mai detto che i cittadini sono persone incivili ma basta guardare dentro ai cassonetti per i rifiuti non differenziati per avere il metro della situazione. Per quanto riguarda la ricerca delle informazioni per un metodo alternativo all'inceneritore non so se ha visitato il sito dove parla dello smaltimento a freddo che, dicono, è in funzione in australia. A parte il filmato che è una presentazione virtuale e non un vero e proprio filmato e poi la piana di Sesto non basterebbe ad ospitare tale stabilimeto!! Per non parlare poi del tempo di costruzione di quest'ultimo non sapendo nemmeno se è un metodo valido oppure no. Non vorrei ritrovare tutta la piana di Sesto nelle stesse condizioni di Case Passerini (non credo che un'inceneritore inquini di piu di Case Passerini)!!! Quando si hanno gli occhi chiusi non si riesce a vedere.... quindi APRA GLI OCCHI!!! Buon Natale

Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
Ultimo aggiornamento ( venerdý 15 dicembre 2006 )
 
< Prec.   Pros. >
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2019 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.