Home arrow Notizie arrow No inceneritori arrow Gestire le "bioplastiche"...
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Articoli correlati
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 167489172
Calendario Eventi
Giugno 2020
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
Ultimi Eventi
No Latest Events
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale







Gestire le "bioplastiche"... PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
venerdý 07 febbraio 2020

http://ecodallecitta.it/notizie/392384

 

Documento Utilitalia su 'gestione e recupero delle bioplastiche': il commento di Assobioplastiche

Eco dalle Città ha interpellato Marco Versari, presidente di Assobioplastiche: “Il documento di Utilitalia affronta questo tema in maniera oggettiva. Lo fa con un approccio scientifico positivo" 

Documento Utilitalia su 'gestione e recupero delle bioplastiche': il commento di Assobioplastiche

Eco dalle Città ha interpellato Marco Versari, presidente di Assobioplastiche: “Il documento di Utilitalia affronta questo tema in maniera oggettiva. Lo fa con un approccio scientifico positivo"

07 febbraio, 2020

Di: Giuseppe Iasparra

RIFIUTI

Nei giorni scorsi Utilitalia, la federazione che riunisce le aziende operanti nei servizi pubblici, ha pubblicato un documento di posizionamento sulla “gestione e il recupero delle bioplastiche”. Su questo tema Eco dalle Città ha interpellato Marco Versari, presidente di Assobioplastiche, che giudica positivamente il testo approvato da Utilitalia: “In questo documento vedo un approccio a tutto tondo. Emerge la volontà di approfondire in senso positivo l'argomento. Partendo da questo presupposto, Utilitalia fa delle considerazioni relative alle opportunità e potenziali eventuali criticità. Arriva poi a una conclusione dove si afferma che il settore vede con positività la diffusione di questi manufatti: però questa diffusione va, giustamente, organizzata per evitare alcune criticità. C'è – continua Versari - il tema della riconoscibilità da affrontare, l'informazione, l'adeguamento di alcuni impianti con tecnologie datate. Cose che rendono necessario alcune modifiche magari anche utilizzando, come indicato da Utilitalia, i proventi del contributo ambientale che dovrebbe essere gestito da un consorzio dedicato, a cui loro danno luce verde”.

Rispetto all'adeguamento di alcuni impianti, l'aumento delle quantità di manufatti in plastica biodegradabile compostabile potrebbe generare difficoltà? “In questo momento – risponde Versari - stiamo parlando di quantità minime. Oggi la stragrande quantità di bioplastiche che girano nel territorio nazionale sono buste e sacchetti. I manufatti rigidi sono pochissimi. E l'aumento di queste quantità sarà comunque un aumento graduale e non improvviso. Chi in questo momento sta lamentando grandi quantità, sarebbero da verificare”. Lamentele di questo tipo sono arrivate nei mesi scorsi, ad esempio dal Trentino Alto-Adige. “È inverosimile, come affermato da qualcuno, che le bioplastiche abbiamo fatto triplicare le quantità di scarti a fronte dei manufatti immessi sul mercato” sottolinea il presidente di Assobioplastiche. “Non mi risulta che un materiale che da almeno vent'anni viene trattato dagli impianti di compostaggio, adesso di punto in bianco non venga più trattato. Mi sembra che da certi impianti arrivi un messaggio volto a fare titoli sui giornali. Ci sono invece decine di impianti che trattano tutti i giorni questi manufatti e lo fanno senza proclami”.

Marco Versari non nega “che sia necessario fare dell'adeguata comunicazione e adeguare l'uso di questi manufatti. Non è che questi siano buoni per tutti gli usi e lo siano da subito” evidenzia il presidente di Assobioplastiche. “Siamo in un momento di grande cambio di atteggiamento, di consumi e di manufatti che vengono utilizzati, non solo nel settore della plastica. Questi cambi radicali, se non accompagnati, possono creare delle difficoltà. Ne siamo assolutamente consci ed è per questo che da tempo chiediamo il consorzio Biorepack. Proprio perché sappiamo che dobbiamo occuparcene di più e meglio. Ma anche con le adeguate risorse”.

“Il documento di Utilitalia - ribadisce Marco Versari – affronta questo tema in maniera oggettiva. Lo fa con un approccio scientifico positivo. E credo che sia questo il modo di affrontare il tema, senza preclusioni, vedendone nel lungo periodo le opportunità. Dicendo però giustamente che nel breve periodo bisogna lavorare tutti assieme. Su questo noi di sicuro ci siamo” conclude il presidente di Assobioplastiche.

Commenti (1) >> feed
mentre per la plastica "normale", un poco di concorrenza...
scritto da msirca, febbraio 07, 2020

http://ecodallecitta.it/notizie/392373/coripet-ok-anche-dal-consiglio-di-stato

Le bottiglie di PET si possono avviare a un recupero vero ci circa il 90%.
Da sperare che la concorrenza porti i Consorzi a essere, se possibile, più virtuosi...

Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
 
< Prec.   Pros. >
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2020 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.