Home arrow Fare sul serio.... arrow Notizie arrow Giulia Malavasi e la sezione fiorentina di Medicina Democratica
Annunci

 https://www.lagazzettadilucca.it/cultura/ercolini-ospite-del-pianeta-terra-festival

Ercolini ospite del "Pianeta Terra Festival"

 

 

Sabato 8 ottobre alle ore 19 presso la sala sala convegni di Confindustria toscana nord sita a Lucca in piazza Bernardini, 41 Rossano Ercolini, goldman environmental prize 2013, sarà ospite del Pianeta Terra festival, che vede studiosi nazionali e internazionali confrontarsi per costruire una visione nuova per il futuro del nostro Pianeta.

All’evento, dal titolo “Dall’ego-logia all’eco-logia: quando i cittadini possono fare la differenza”, sarà presente con Ercolini anche Samir de Chadarevian, advisor, storyteller ed editorialista.

Entrambi dialogheranno con Irene Ivoi sull’importanza di ripensare ad un modello economico, antropologico e culturale del tutto ego-logico e inadeguato a risolvere le grandi sfide dei nostri tempi.

Dall’ego-logia all’eco-logia, un gioco di parole che fa appello ad una sfida:  il passaggio dal “modello lineare” (estrazione, produzione, consumo, smaltimento) centrato sullo sfruttamento sconsiderato della natura al “modello circolare” basato sul rispetto dei tempi e dei modi della rigenerazione ambientale.

L’ingresso all’incontro è gratuito fino ad esaurimento posti.

 

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

 

Nel frattempo potrete essere agevolati se lo visitate con il Browser Mozilla Firefox

  GRAZIE PER LA PAZIENZA!
 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

 
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Fare sul serio....
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Articoli correlati
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 296489129
Calendario Eventi
Dicembre 2022
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
2829301 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1
Ultimi Eventi
No Latest Events
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale







Giulia Malavasi e la sezione fiorentina di Medicina Democratica PDF Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
martedý 22 ottobre 2019
Davvero un’ occasione da non perdere quella della presentazione del libro scritto dalla giovane storica Giulia Malavasi sulla vicenda di Manfredonia, ove alla fine di settembre del 1976 una nube tossica contenente tra l’altro Arsenico si sprigionò dall’impianto ENICHEM ( esattamente 2 mesi dopo quella più famosa mediaticamente di Seveso in Brianza ). Il libro è importante perché fornisce una  ricostruzione storica precisa che parte dagli anni 50 del 900 ed arriva ai nostri giorni. Davvero un’ occasione da non perdere quella della presentazione del libro scritto dalla giovane storica Giulia Malavasi sulla vicenda di Manfredonia, ove alla fine di settembre del 1976 una nube tossica contenente tra l’altro Arsenico si sprigionò dall’impianto ENICHEM ( esattamente 2 mesi dopo quella più famosa mediaticamente di Seveso in Brianza ). Il libro è importante perché fornisce una  ricostruzione storica precisa che parte dagli anni 50 del 900 ed arriva ai nostri giorni. L’insediamento dell’Enichem a Manfredonia si inserisce in quella che fu l’industrializzazione dell’intero Mezzogiorno d’Italia negli anni 60-70 del secolo scorso con la catastrofe continuata che ad essa seguì. La nube tossica fu solo il punto più alto di un inquinamento continuato e diffuso di uno dei più bei litorali d’Italia con annessa la nocività in fabbrica da sostanze tossiche e cancerogene per i lavoratori che subirono  il solito ricatto occupazionale ( o mangi questa minestra…..). Per fortuna  la presa di coscienza dei lavoratori e della popolazione di Manfredonia ha provocato una magnifica  risposta civile con la partecipazione democratica nella lotta all’inquinamento prima e , dopo la chiusura dello stabilimento, nella ricostruzione della verità storica a partire dal tragico conto dei morti per tumore tra i lavoratori e nella popolazione nonché delle malattie croniche da sostanze  tossiche. Un simbolo fra tutti i partecipanti a quella lotta, cui diede una mano Medicina Democratica ( le sezioni pugliesi di San Severo e Brindisi con il Dott Portaluri), fu Nicola Lo Vecchio che ha lottato fino all’ultimo prima di soccombere al tumore.

 

La ricerca partecipata effettuata da Giulia Malavasi con la supervisione del Prof Annibale Biggeri ha dato voce direttamente alle persone che a Manfredonia non si sono mai arrese e rappresenta un grande esempio di Epidemiologia partecipata utilizzabile in altre situazioni analoghe.

 Dalla vicenda di Manfredonia e da quelle analoghe di  Taranto, Bagnoli, Gela , Priolo, Ottana ecc  sarà necessario imparare perché in futuro la Questione Meridionale venga affrontata con bel altri presupposti rispetto a quelli di 50-60 anni fa quando prevalse la scelta  della costruzione di “Cattedrali nel Deserto” che hanno lasciato nel sud solo gravi danni alla Salute dei lavoratori e delle popolazioni  oltre che, alla fin fine,  il deserto stesso. Ma qui ci vorrebbe una buona politica….

 

 

Giulia Malavasi e la sezione fiorentina di Medicina Democratica organizza la presentazione del libro 

 

Manfredonia. Storia di una catastrofe continuata.

 

Un'occasione di confronto sul profondo legame tra diritti ambientali, diritto alla salute nei luoghi di lavoro, e partecipazione democratica.

 

MARTEDI' 29 OTTOBRE, ore 18.30, 

presso la libreria LA CITE' (Borgo San Frediano 20 rosso).

Con la partecipazione di Marco Caldiroli e Gino Carpentiero,

coordinati da Beatrice Bardelli.

 

 

Commenti (0) >> feed
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
Ultimo aggiornamento ( giovedý 07 novembre 2019 )
 
< Prec.   Pros. >
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2022 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.