Home arrow Notizie arrow Nano e micro polveri arrow il 2006 chiude superando i 55 sforamenti sopra i limiti
Annunci

 

Il sito ha qualche problema, ci scusiamo per i disagi causati ai lettori, speriamo di risolvere presto!

GRAZIE PER LA PAZIENZA!

 

Benvenuti !
Sul nostro sito Internet

 

Il Coordinamento dei Comitati della Piana dedica questo sito a beneficio di tutti i cittadini interessati.

Email: 
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT.
Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.
Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.
Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro.
Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d'autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.
 
Menu principale
Home
FAQ
Notizie
Documenti
Le alternative
Cerca
Forum
Galleria foto
Contattaci
Web link
Archivio
Articoli correlati
Dal 9 Agosto 2006
Visitatori: 189637956
Calendario Eventi
Aprile 2021
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
2930311 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 1 2
Ultimi Eventi
No Latest Events
Galleria fotografica
Archivio
Newsletter

Ricevi via email le nostre notizie

Image


Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter settimanale







il 2006 chiude superando i 55 sforamenti sopra i limiti PDF Stampa E-mail
Scritto da Claudio   
sabato 04 novembre 2006
COMUNICATO STAMPA


Aria respirabile Sig. Ministro?

il 2006 chiude superando i 55 sforamenti sopra i limiti



La denuncia sulla qualità dell'aria, parte da ZEC, la community di cittadini
ed esperti per una mobilità ad emissione zero. I dati ARPAT sono chiari, ma
pochi sanno come consultarli e allora, abbiamo pensato, prima che si chiuda
l'anno 2006 e prima che si accendano le caldaie per il riscaldamento, di
ufficializzare e far conoscere a tutti la situazione attuale fiorentina,
anche in occasione della visita da parte nostro Ministro all'Ambiente, al
quale ZEC chiede di realizzare una mobilità ad emissione zero nella città di
Firenze. Perchè già predisposta con i suoi 4.000 veicoli elettrici
circolanti e con oltre 500 prese per la ricarica gratuita dei mezzi. Da i
grafici risultano ben oltre 55 gli sforamenti accettabili dalle norme
stabilite, che si possa far finta di niente, alle soglie delle accensioni
delle caldaie per riscaldamento è impossibile a crederlo. Ieri il Presidente
della Regione Toscana Martini ha firmato un protocollo destinato a
potenziare lo scambio di informazioni ed esperienze nel settore ambientale,
con la Prefettura di Kyoto ed ha firmato il Governatore Keiji Yamada, questo
ci può rassicurare? ZEC chiede che si rispettino da oggi le disposizioni in
materia di qualità dell'aria e visto che siamo oltre la soglia si passi
subito ad attuare provvedimenti urgenti veri e concreti come: giornate di
blocco del traffico; consegna delle merci per il centro solo la mattina
dalle ore 6.00 alle ore 8.00 con controllo dei furgoni per la verifica delle
loro emissioni, controllo severo sugli scooter "truccati" rumorosi,
inquinanti e troppo veloci non devono superare per legge i 45 Km orari,
controllo delle autorizzazioni per vetture trasporto handicappato,
ampliamento flotta autobus elettrici e servizio adeguato, dotazione di
veicoli elettrici da parte di enti pubblici e privati che devono lavorare in
centro storico, servizi trasporto turisti con navette elettriche eliminando
autobus rossi a due piani troppo ingombranti, pericolosi e inquinanti,
rimessa in opera immediata della stazione di rilievo qualità dell'aria di
viale Rosselli, carsharing elettrico e non solo a benzina, lasciare passare
i veicoli elettrici sulle corsie preferenziali come già avviene per le
vetture del car-sharing (o togliere la deroga al car-sharing), controllo
alle stazioni di ricarica (colonnine) per vetture o scooter che vengono
parcheggiate abusivamente, non elettriche o ibride che non abbiano il cavo
per la ricarica, in divieto di sosta, ....ZEC ha già aperto altri sedi in
Italia e pensa che una mobilità ad emissione zero possa ridare ai cittadini
un' aria da respirare, senza togliere a nessuno la necessità di muoversi,
senza rumori e senza emissioni. Non vogliamo vedere altri sforamenti sui
limiti dei PM10, se i politici non si muovono, muoviamoci noi, cittadini,
proviamo a utilizzare un mezzo elettrico al posto della benzina e l'aria di
Firenze sarà di nuovo respirabile.



all.ti: 02 grafici

contatto: Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo    > 339 2006606



ZEC zero emission community
Commenti (0) >> feed
Scrivi commento

Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.


busy
Ultimo aggiornamento ( venerdì 13 luglio 2007 )
 
< Prec.   Pros. >
Questo sito è lo strumento di comunicazione del Coordinamento dei Comitati della Piana FI PO PT. Talvolta ospita altri soggetti con comunicazioni condivise.Esso non rappresenta una testata giornalistica, in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica, né è da considerarsi un mezzo d'informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001. Il materiale inserito in questo sito proviene da Internet oppure da atti diffusi da altri mezzi di comunicazione oppure prodotti dalle varie realtà componenti il Coordinamento e destinati a essere divulgati, quindi di dominio pubblico e utilizzati senza alcun fine di lucro. Qualora inconsapevolmente il materiale pubblicato vìoli i diritti d´autore, vogliate comunicarlo per una pronta rimozione. I commenti ai post non sono moderati, le/gli autori/trici devono essere registrati per inserire commenti quindi sono rintracciabili anche sotto nikname; si invita alla moderazione e al rispetto.

© 2021 NoInceneritori.org
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.